Scopriamo la Milano misteriosa: poteri, simboli e cattedrali

Scopriamo la Milano misteriosa: poteri, simboli e cattedrali

Quando:
26 Novembre [email protected]:00–18:00
2016-11-26T09:00:00+01:00
2016-11-26T18:00:00+01:00
Dove:
Associazione Sportivi Insieme
Viale Aretusa
30, 20147 Milano
Italia
Costo:
€60 + €30 di quota associativa 2017
Contatto:
Manuela Pompas
333.5982880

-

Ubaldo Carloni (noto nutrizionista, studioso di simbologia e laureato in teologia) dopo una prima parte teorica, che si svolge in viale Aretusa, ci condurrà a scoprire i lati più insoliti ed affascinanti della Milano misteriosa. Qui ci anticipa alcuni passaggi.
stemma_milanoMilano è città di segreti, stranezze e misteri, dove scoprire meraviglie dell'arte. Milano città di demoni, di streghe e stregoni, il cui stemma è proprio un basilisco, un grande drago, nell’atto di ingoiare un essere umano. Simbolo di Milano, ma anche della signoria dei Visconti, che governò la città nel tardo medioevo, e prima ancora simbolo dei Longobardi. Si tratta di un simbolo di origini pagane, tuttavia utilizzato come simbolo della città e da alcune Basiliche cristiane. Le basiliche, le Cattedrali, sono delle ‘palestre simboliche’, luoghi particolari dove incontrare le origini dei simboli condivisi da ogni forma di potere, religioso, civile, finanziario e scientifico. Essi rimandano a conoscenze antiche, esoteriche, cioè riservate a pochi scelti e istruiti, chiamati ‘iniziati’, per custodire la tradizione della conoscenza in via orale e, appunto, simbolica. È importante acquisire dimestichezza con l’antico linguaggio simbolico, che permetterà di cogliere le analogie e le origini di coloro che li hanno usati, e ancora oggi li utilizzano: è il linguaggio per eccellenza ‘nascosto’, cioè un codice che permette una comprensione non soltanto razionale del mondo. Inoltre, dalla fisica dei quanti sappiamo che le forme collegate ai simboli portano anche un messaggio energetico – vibrazionale, onde di forma.

la-colonna-s-ambrogio

La colonna del diavolo in S. Ambrogio.

Il Diavolo di Porta Romana: che ci fa lì?

Il diavolo sulla porta di Palazzo Acerbi.

Il diavolo a Milano?
A Milano, esistono segni del culto del diavolo, uno di essi si trova davanti la Chiesa di Sant’Ambrogio dove è ancora possibile osservare la cosiddetta Colonna del Diavolo. Su di essa sono ben visibili due fori che secondo la leggenda furono prodotti dalle corna del demonio. Sempre in questa Basilica si possono osservare due particolari colonne: su una si erge una croce, sull’altra un serpente di bronzo, simbolo della Conoscenza: la spirale della vita, le galassie, il DNA hanno questa forma.

duomo-di-milanoIl Duomo: vale più di una visita
La Milano Celtica, la prima città vera, Mede lanum, di incerta origine, è compresa in uno spazio a nord del Duomo: percorrere il suo perimetro permette di incontrare ancora oggi rilievi simbolici per lo più nascosti e insospettati, dove ora sorgono gli edifici del potere finanziario. Il Duomo di Milano, simbolo per eccellenza, è in realtà un sincretismo di conoscenze, la cui ricognizione permette di comprendere le intenzione degli attori che le hanno operate, i culti che le accomunano, gli ‘Dei’ da essi adorati di cui rispecchiano i poteri che esercitano nei confronti dei non-iniziati. Il Duomo da solo richiede un’accurata e prolungata visita, resa un po’ complicata dalle misure di sicurezza recentemente attuate ma sempre possibile al ricercatore motivato. (Questa visita verrà effettuata nel secondo prossimo incontro di Milano misteriosa, insieme ad altre curiosità).

Altre curiosità che vedremo:

San Bernardino: solo ossa?

San Bernardino: solo ossa?

La Lapide di S. Barnaba: che cosa nasconde?

La Lapide di S. Barnaba: che cosa nasconde?