di Giorgio Cozzi. Ritratto di un personaggio controverso e misterioso, corteggiato, temuto e perseguitato dai potenti e soprattutto dal Vaticano, che lo fece rinchiudere a San Leo. La leggenda assegna al personaggio Cagliostro un ruolo da “grande”, tuttavia la sua storia è talmente intricata e imbevuta di ambiguità, che non si è ancora deciso se si tratti di un maestro ...

di Federico Olivetti. Piera degli Esposti, la grande attrice recentemente scomparsa, viene ricordata con affetto e accorato rimpianto da un suo amico regista. Cara Piera, quante cose di te restano! Ti ho conosciuta anni e anni fa, quasi per caso: dopo averti nominata a una produttrice. Quanto sei stata umile, semplice, immediata – come tutti i grandi! Mi hai subito ...

di Manuela Pompas. Ritratto di un regista geniale, probabilmente dotato di grandi intuizioni, con alle spalle una lunga produzione di capolavori. Leggendo alcune notizie sui prossimi film di Steven Spielberg mi è venuta voglia di tracciare una specie di biografia ragionata sul regista, personaggio molto interessante, definito ufficiamente un genio, dotato di una grande sensibilità, che non mi stupirebbe fosse ...

di Tiziana Etna. Uno scienziato, forse in contatto con altre dimensioni, dalle incredibili e innovative scoperte, trafugate alla sua morte dall’FBI Anche se non siamo mai stati nello spazio, grazie alla tecnologia che ci permette di vedere addirittura altri pianeti nei film ed i documentari che non risparmiano immagini mozzafiato ed i voli notturni, è facile intuire la forza dell’emozione ...

di Giorgio Cozzi. Uno dei più grandi sensitivi mai esistiti in Italia è di nuovo protagonista di un documentario di Villa – Danelli Per quanto si sia scritto o detto su Adolfo Gustavo Rol, si resta sorpresi di fronte a nuove e significative testimonianze di chi l’ha frequentato o ha vissuto esperienze accanto a lui. Il fascino esercitato da questo ...

di Manuela Pompas. Pubblichiamo un articolo scritto per il bollettino dell’Aism, in ricordo di Eder, un uomo semplice, ma anche un grande sensitivo di grande levatura spirituale  Se ne è andato in silenzio, senza clamore, senza avvisare quasi nessuno della sua malattia, per non turbare né disturbare, come aveva fatto tutta la vita. Anche se molti lo cercavano – Giorgio ...