Floriterapia a convegno

Giornata Mondiale della Floriterapia a Milano

Floriterapia a convegno

Giornata Mondiale della Floriterapia a Milano! Un evento davvero storico vedere per la prima volta in Italia tutti coloro che si occupano di rimedi floreali riuniti insieme per una giornata di aggiornamento e confronto. Questo è un “campo di fiori” che tende ad ampliarsi sempre di più con ricercatori ed esperti che mettono a punto sistemi che comprendono una flora di rimedi sempre più vasta

12067780_10207963091785543_1127454417_nGiornata Mondiale della Floriterapia a Milano! Un evento davvero storico vedere per la prima volta in Italia tutti coloro che si occupano di rimedi floreali riuniti insieme per una giornata di aggiornamento e confronto. Questo è un “campo di fiori” che tende ad ampliarsi sempre di più con ricercatori ed esperti che mettono a punto sistemi che comprendono una flora di rimedi sempre più vasta. Molti gli interventi sul palco, alcuni che riportano alla semplicità del dottore inglese Edward Bach, pioniere dei rimedi che portano il suo nome, e che nel 1936 mise a punto un metodo facile e innocuo alla portata di chiunque desideri riarmonizzare le proprie emozioni e ritrovare il benessere emotivo. Altri interventi cercano di inserire i rimedi nella ricerca scientifica, ma il presupposto del trattamento con i rimedi si basa sull’unicità di ogni individuo e quindi ogni tentativo statistico, pur interessante, diventa un po’ una forzatura. Altri relatori portano in ambiti dove la magia e l’oscuro fanno tentennare la testa di parecchi partecipanti che desiderano rigore e semplicità come presupposti basilari.

Neide

In realtà davvero poche le novità: per la prima volta in Italia i fiori di Saint Germain scoperti dalla ricercatrice brasiliana Neide Margonari, che dalla foresta ha tratto dei rimedi floreali che portano il nome del Maestro Saint Germain (http://www.fsg.com.br/). L’altra novità è che l’Associazione Italiana Bach Practitioner (http://www.bachitalia.it/) che raggruppa i consulenti italiani del metodo floreale originale del Dr. Bach, ha ottenuto il riconoscimento ufficiale della Regione Lombardia della figura professionale del consulente in Fiori di Bach, un passo fondamentale per dare serietà e professionalità a chi opera con i rimedi floreali.
E' stata una giornata importante celebrata a pochi giorni dall’anniversario della nascita del dottor Bach, il 24 settembre 1886. Una giornata dedicata all’amicizia e il rispetto tra i tanti appassionati e professionisti italiani del vasto e colorato mondo dei rimedi floreali che per la prima volta si sono riuniti senza più badare alle differenze tra i vari metodi e sistemi floreali e ci siamo salutati con il proposito di incontrarci il prossimo anno a festeggiare i 110 anni dalla nascita del dottor Bach. Un doveroso ringraziamento a Gaby Krause e a tutto lo staff del RIF (Registro Italiano Floriterapeuti) per essere riusciti a realizzare questo che era un questo sogno di molti, da molto tempo.