Si può guarire a livello emotivo?

“Ho un peso sullo stomaco”. “Mi batte forte il cuore”. “Mi sento il collo rigido”… Spesso e volentieri alcuni disagi emotivi che noi viviamo implicano anche conseguenze fisiche, visto che si ripercuotono sul nostro corpo e possono causare disturbi psicosomatici. Nel suo libro Maria Grazia Parisi, medico psicoterapeuta, illustra il metodo innovativo che ha sperimentato sui suoi pazienti risolvendo i problemi di centinaia di persone. Si chiama FastReset® e, al di là delle suggestioni che evoca, è un acronimo: sta per Focused Awareness Shift Technique Reprocessing Emotional Subjective Experience Traits, ovvero tecnica di spostamento dell’attenzione per rielaborare l’esperienza emotiva soggettiva.
Tre i passaggi fondamentali:
– focalizzazione, che consiste nel “sentire l’emozione”, localizzarla, cercando di capire in che modo il nostro corpo sta reagendo ad essa (attraverso la respirazione, la circolazione, la digestione, la mimica…);
– integrazione, provando a comprendere da che cosa essa abbia origine, e perché scatti il nostro istinto difensivo, senza cercare di combatterla inutilmente ma in qualche modo accettandola e accogliendola dentro di noi;
– rilascio e ristrutturazione, tentando di staccare l’emozione negativa dalla parte corporea su cui si è inizialmente concentrata, per “spostarla” (shift) su parti del corpo più largamente rappresentate sulla corteccia cerebrale, dunque coinvolgendo molti più neuroni: per esempio, su mani, bocca o piedi, anche muovendoli o scuotendoli leggermente per “lasciarla andare via”.
La tecnica del FastReset® può essere utilizzata da chiunque, medici, trainer, genitori, o persone che vogliono sperimentare un autotrattamento. Ovviamente, come sottolinea più volte l’autrice, non si tratta di un metodo che va a sostituire un percorso terapeutico approfondito e strutturato, ma di un rimedio efficace da sperimentare anche da soli, per superare un momento di panico, un blocco nel linguaggio prima di salire su un palco e parlare pubblicamente, uno stato di rabbia durante un litigio col partner o sul lavoro…
La lettura è resa ancora più interessante grazie ai mini-approfondimenti (come la mappa delle emozioni, una sorta di “geografia corporale” in base alle reazioni emotive attivate: tendenzialmente, le emozioni legate a paura o abbandono si sentono su petto o gola; la rabbia, il vuoto e questioni di potere sono legate allo stomaco; preoccupazioni e questioni di principio alla testa, ma dipende molto A1 Fast Reset copertinadalle peculiarità individuali) e all’ampia casistica clinica passata in rassegna dall’autrice, esaminando superamenti di traumi, lutti, ansie, fobie, dipendenze dei suoi pazienti. Le emozioni sono una nostra grande ricchezza – ci suggerisce – è importante gestirle – prima di tutto attraverso una maggiore conoscenza e consapevolezza di noi stessi – per migliorare i rapporti nelle sfere intime, sociali e professionali.

Titolo: FastReset. Il metodo rapido di guarigione emotiva
Autore: Maria Grazia Parisi
Editore: Sperling&Kupfer, 2013
Prezzo: 17 euro

[button text=”ACQUISTA ONLINE” link=”http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__fastreset-il-metodo-rapido-di-guarigione-emotiva.php?pn=4681″ style=”link” size=”large” target=”_top” display=”inline” icon=”circle-arrow-right”]

Cristina Penco
Giornalista, genovese di nascita ma milanese di adozione, si occupa di attualità, costume, società, non profit, moda ed entertainment, e anche di teatro e cinema ("grandi fabbriche di sogni", dice, "officine di creatività e cultura"). Anche se si è dedicata prevalentemente alla carta stampata, è presente in rete e ha fatto brevi incursioni in radio e in Tv. Mailto: cristina_penco@yahoo.it