I viaggi fuori dal corpo

“L’OOBE (out of the body experience o esperienza extracorporea) è la capacità di proiettare una parte di sé fuori dal corpo per viaggiare nello spazio tempo”, afferma Stefano Roverso, il primo facilitatore italiano del Monroe Institute, fondato da Robert Monroe, noto per le sue esperienze di OOBE spontanee. “Il Monroe Institute si occupa da oltre quarant’anni di ricerca e di educazione dell’uomo attraverso gli stati di consapevolezza. OOBE, visione a distanza, psicocinetica, contatto con altre dimensioni, sono solo alcune delle capacità che l’uomo possiede, ma alle quali difficilmente riesce ad accedere”. Secondo Roverso, grazie alla neuro-tecnologia audio-guidata Hemi-Sync®, scoperta da R. Monroe in molti anni di ricerca e testata scientificamente e clinicamente, si può accedere in modo sicuro e controllato ad esperienze molto intense e potenti, trovando risposte e significati più ampi alla nostra esistenza”.

Nicola Lombardelli
Videomaker, formatore e consulente in ambito multimediale.