Un Cd per la Mindfulness

Tre artisti, Hariprasad, Capitanata e Swamy, hanno creato musiche per aiutare la meditazione

ai generative of a man practicing mindfulness and meditation in a peaceful natural environment sony a7s realistic image ultra hd high design very detailed free photo 2 jpg 1 . 600

La musica influenza la mente e rappresenta un ponte tra il mondo interiore e quello esterno.

In occasione dell’uscita del CD Mindfullness Meditation (Musiche e frequenze rigeneranti per accompagnare la pratica Mindfullness), con musiche di Hariprasad, Capitanata e Swamy, intervistiamo la dottottoressa Mary Hoffer, direttrice della Spa Music Institute che si occupa di scegliere le musiche per le SPA in Italia e all’estero.
Le chiediamo di parlarci della Mindfulness, anche se ormai è una pratica nota a molte persone che si occupano di benessere.

Un Cd per la Mindfulness
Mary Hoffer, direttrice della SPA Music Institute.

«Benché le origini della Mindfulness affondino in un lontano passato», ci racconta «è possibile affermare che l’introduzione della Mindfulness e della sua pratica in ambito medico sia merito degli studi condotti da Jon Kabat-Zinn, biologo e professore americano della School of Medicine dell’Università del Massachusetts. Basandosi sulle proprie esperienze di meditazione, Kabat-Zinn si convinse che la pratica della Mindfulness potesse essere sfruttata in campo medico-terapeutico.

Partendo dall’unione delle sue conoscenze scientifiche e delle sue conoscenze della filosofia buddhista e dello yoga, Kabat-Zinn fondò nel 1979 la Stress Reduction Clinic all’Università del Massachusetts, dove sviluppò il suo programma per la Riduzione dello Stress e per il Rilassamento. Il suo intento era quello di introdurre questa pratica negli ospedali, nei centri sanitari e nelle cliniche, allo scopo di aiutare i pazienti affetti da dolore cronico e/o malattie terminali a far fronte allo stress e alla sofferenza».

Come nasce il progetto del CD Mindfullness Meditation?

Un Cd per la Mindfulness
Il biologo Jon Kabat-Zinn. Dopo essersi occupato di stress, ha elaborato la Mindfulness.

Mary Hoffer: La musica che accompagna la meditazione è un fattore importante perché permette di raggiungere più’ facilmente i benefici mentre si medita, aiuta nell’acquisizione della capacità di prestare attenzione al momento presente in maniera non giudicante.

Queste sonorità aiutano a raggiungere meglio alcuni effetti come quello di basarsi sul non giudizio, la non aspettativa, per arrivare a sentirsi un tutt’uno con l’esperienza del tempo presente, acquisendo la capacità di lasciare andare e accettare quello che accade.
In questo modo sarà possibile progressivamente abbandonare il cosiddetto pilota automatico e regolare le aspettative e i nostri stati interni, lasciando andare ciò che non occorre e non si può cambiare.

D: È risaputo che la meditazione Mindfullness è utilizzata da tanti sportivi.
R: La meditazione Mindfulness è utilizzata da molti sportivi di fama internazionale, grazie alle evidenze scientifiche emerse negli ultimi anni, si è dimostrata utile per chi fa sport, non solo a livello agonistico ma anche amatoriale, sa che uno dei peggiori nemici è lo stress. Praticare costantemente la mindfulness con queste musiche permette al corpo di imparare a rilassarsi e gestire in modo più sano i momenti stressanti. In più, aiuta a creare un approccio mentale alle difficoltà e ai problemi più positivo e propositivo, anche questo utile per migliorare le performance sportive.

Spa Music Institute ha individuato queste musiche e frequenze benefiche per accompagnare la pratica di meditazione amplificando gli effetti dovuti alla qualità compositiva. Scegliendo alcuni autori come Hariprasad, Capitanata e Swamy.
Le musiche e frequenze benefiche di questo lavoro sono adatte per accompagnare la pratica di meditazione amplificando gli effetti dovuti alla qualità compositiva.

Un Cd per la MindfulnessD: Ci spiega la relazione tra Mindfullness e musica e come utilizzare al meglio questo cd.
R: La relazione tra musica e Mindfulness è diretta ed è facile capire perché l’una sia importantissima per l’altra.

Il rapporto risiede principalmente nel potere intrinseco della musica di influenzare le nostre emozioni, la nostra mente e il nostro stato d’animo. La musica può rappresentare un ponte tra il mondo interiore e quello esterno, facilitando il rilassamento e l’accesso a stati di coscienza più elevati, soprattutto quando si ascoltano certi tipi di musica.

Per trarre il massimo beneficio, consigliamo di dedicare un momento tranquillo della giornata alla meditazione con questo CD. Anche solo 10-15 minuti al mattino possono avere un impatto significativo sulla nostra giornata, ascoltando le tracce in un ambiente tranquillo, comodamente seduti, lasciandosi guidare dai suoni verso una consapevolezza più profonda.

Un Cd per la MindfulnessD. Quali sono i benefici ormai scientificamente dimostrati che possiamo ottenere meditando con queste musiche?
R. Ed ecco alcuni benefici che si possono sperimentare incorporando la meditazione Mindfulness nella routine quotidiana: riduzione dello stress e dell’ansia, miglioramento della salute emotiva, abbassamento della pressione sanguigna, incremento delle capacità cognitive e di concentrazione.

Questo CD non è solo un’esperienza sonora, è un invito a trasformare la nostra vita. È l’opportunità di riconnettersi con la propria interiorità in un mondo che spesso ci allontana dal nostro centro.

Per saperne di più:
Mindfullness Meditation è disponibile solo in formato digitale
Altri articoli:
Alessandra Dendy “La mia esperienza di Mindfulness

Ricercatrice, giornalista musicale, approfondisce da anni ogni aspetto della musica per il benessere psicofisico scrivendo articoli e libri sull’argomento.