Pagine d’amore per una nuova consapevolezza

Il nuovo libro dell'autore di "Ciao Papi" e "Il patto dell'anima"

Claudio Maneri presenta “Le radici del futuro”, che ci aiuta a comprendere chi siamo, cosa desideriamo e quali siano le nostre priorità.

Claudio Maneri, Presidente della Fondazione onlus Butterfly.

In tempi non sospetti, nel corso di una comunicazione medianica mi era stato detto:
“Guarda Claudio che tu sei molto legato alle stelle: tu le studiavi tanto e da lì ti arrivavano delle intuizioni molto forti, parti delle quali ti sono rimaste. Il prossimo libro che farai, decidilo un po’ diverso dai precedenti, perché hai bisogno di esternare quella forte capacità che hai dentro di te e ci piacerebbe proprio un libro dove il tuo intuito e le tue sensazioni portassero al mondo delle stelle.

Noi crediamo che questa cosa ti possa arrivare: trattasi di un canale; l’ispirazione è già dentro di te, devi solo mettere giù tutto il cartaceo, come sai fare tu, d’istinto e ispirazione. Questo libro c’è già e sarà un po’ diverso, abbinato al magico, al sincronismo. Ci piace molto: sarebbe una cosa da regalare agli altri, come tutti i libri che si scrivono”.

Un diario scritto a più mani, tra cielo e terra
Per l’essere umano le radici rappresentano il collegamento tra mondo terreno, fatto di tempo e mondo spirituale, dove il tempo non esiste; come quelle di un albero, esprimono la continuità della vita che si rinnova.  Forse, anche un seme può decidere di essere piantato e farsi albero nella foresta amazzonica o in bosco, per morire prima del suo tempo, forse solo nell’intento di creare consapevolezza in chi guarderà, magari piangendo, una foresta tagliata o un bosco completamente bruciato.

Quasi a conferma che il futuro sia già scritto, nelle sue grandi linee tracciate da parte della nostra anima, questo libro si è materializzato con le sembianze di un diario, scritto a più mani, tra cielo e terra; un diario che parla di Amore, di stelle e pianeti, pandemia e restrizioni, gatti e balene e, in modo ricorrente, di un tempo che sembra sfuggire ai tradizionali canoni di definizione umana, per trascenderli ad ogni sua pagina.

Pagine d'amore per una nuova consapevolezzaSembra, infatti, palesarsi, senza rispettare quella cronologia per noi naturale, fatta di minuti, ore, giorni e anni, che rappresenta il nostro passato e il nostro futuro, con la liquidità di una sua nuova espressione sottile, legata esclusivamente all’energia che gli conferiamo.
Un presente quindi che si dilata ed espande tra passato e futuro, nella dimensione illusoria di un ritmo terreno, quasi facendosi ologramma dai contorni indefiniti; le nostre emozioni si fanno motore della sua vera e reale consistenza.
Un libro che ci porta, quasi attraverso il portale energetico della sua copertina, a vivere dentro quella dimensione dove il tempo terreno cessa di esistere per divenire circolare e farsi contemporaneamente passato, presente e futuro.  Si parla, infatti, anche d’ipnosi e di regressioni che sembrano condurci una possibile vita futura, piuttosto che passata.

Mettere e metterci in discussione
Le guide ci parlano di pandemia, dicendoci che la vecchia realtà è andata in pezzi e che quanto sta succedendo è solo un fuoco di fila di bugie e verità che si contraddicono tra di loro, anche se difficile distinguere una cosa dall’altra. Ci esortano a non farci distrarre dalla credenza che la verità debba essere comprovata dai fatti, poiché proprio tutti questi, saranno messi in discussione. Dobbiamo utilizzare il nostro metro di giudizio, prendendo coscienza che la verità s’identifica con il nostro Sé più profondo. Non dobbiamo dimostrare nulla, ma semplicemente prendere coscienza che man mano che andiamo in profondità entro noi stessi, la verità si renderà palese, seguendo la nostra personale coerenza ed emozione.

Lo scorrere delle pagine di questo diario è pertanto anomalo, irrispettoso del calendario, nel pieno rispetto dell’intensità degli eventi riportati e della loro energia. Un libro d’Amore che parla di consapevolezza, alternando il silenzio di pagine bianche, al rumore delle nostre emozioni che parlano di paura, gioia, vita, morte e rinascita.

Il fluire della sua lettura seguirà pertanto il tempo che ognuno deciderà di dedicare alle parole trascritte da voci terrene e del mondo spirituale.  Un’opportunità per tornare a comprendere veramente chi siamo, cosa veramente desideriamo e quali siano le priorità della nostra vita, costretti, in tempi di pandemia, a trascorrere le nostre giornate, confinati tra mura domestiche, a volte lontani dalle persone che amiamo; un’occasione per riconoscere quante cose superflue facciano parte della nostra quotidianità e comprendere quanto sia importante donare il nostro tempo.

Pandemia: una nuova energia che rivoluziona la nostra vita

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Si parla di un’energia nuova che ci sta costringendo a cambiare le nostre radicate modalità di comportamento, per farci comprendere quanto sia importante lasciare andare anche tutte quelle relazioni di coppia che non abbiano più senso avendo esaurito il loro compito di reciproca crescita. Molte sono, infatti, le pagine che parlano di un Amore che troppo spesso non conosciamo ancora: tendiamo sempre a voler cambiare, secondo i nostri canoni, i nostri partner che al contrario esistono anche per fare da specchio alle nostre debolezze e lacune.

Le guide affermano che l’Amore vero non deve reclamare nulla in cambio e che la ricerca di un’anima gemella non ha alcun senso nella Nuova Era dove si deve tendere a un Amore incondizionato, indifferentemente nei confronti di persone, animali o piante. Sembra che quello che ci porteremo nell’altra dimensione siano solo le emozioni che abbiamo vissuto, per cui l’augurio è quello che ognuno possa vivere la propria vita continuando a emozionarsi come un bambino, fino al suo ultimo respiro. Siamo ancora tutti in tempo per prendere piena consapevolezza di non dover sprecare nemmeno un istante di questo nostro tempo terreno, anche se è illusorio, poiché la vera vita è quella che ci aspetta.

Claudio Maneri
Claudio Maneri, architetto, ha passato 5 anni in Egitto e ha viaggiato molto, affascinato dalle culture orientali e dal mondo della parapsicologia. La tragica scomparsa della figlia maggiore, a soli 22 anni, lo ha bruscamente spinto a percorrere un cammino di ricerca spirituale dimenticato. Ha pubblicato “Ciao papi", “Scintille di vita", “Ri-nascita” e "Il patto dell'anima". Tutti i proventi dei suoi libri sono devoluti alla Fondazione Butterfly onlus - www.butterflyonlus.org - da lui creata nel 2002.