Riprogrammare il nostro subconscio

Un metodo che si avvale degli stati meditativi e della kinesiologia applicata

di Sara Verderi. Il Theta Healing, la tecnica canalizzata da Vianna Stibal, aiuta a diventare sempre più consci delle dinamiche interiori che ci bloccano.

Nel mondo olistico esistono varie forme di conoscenza del Sè, che altro non è che venire a conoscere i propri processi inconsci, in modo consapevole. Per Jung questo processo era essenziale e salvifico, nel senso che aiutava le persone ad uscire dalla sensazione di vivere la propria vita in balia di qualcosa di esterno, definito comunemente come destino, e prendere le redini della propria vita in mano per divenirne creatori.

Riprendo questo concetto per raccontare cosa ha voluto dire per me incontrare varie tecniche, tra cui le costellazioni familiari con Bert Hellinger, amato Maestro, e il Theta Healing.
Le tecniche, in quanto metodologie, servono fintanto che una persona le utilizza per divenire consapevole di sé, ovvero per conoscersi meglio, e capire da dove arrivino i nostri comportamenti inconsci, e possibilmente avere gli strumenti per cambiarli.

È davvero possibile risolvere blocchi e problemi?

Riprogrammare il nostro subconscio
Sara Verderi, operatrice olistica.

Ho sentito dire tante volte che una volta che un processo inconscio viene a coscienza, cioè diviene conosciuto, quella è già una guarigione. Sono d’accordo, ma aggiungo che molto spesso conoscerli non è sufficiente affinché avvenga un vero e proprio cambio di rotta.
Vale a dire: un conto è sapere cosa si porta dentro e un conto è risolverlo. A volte, abbiamo bisogno di un aiuto, un metodo per poter agire in modo efficace ed ottenere un cambiamento che sganci l’automatismo e ci porti verso una felicità più allargata.

Sento che vivo meglio, che mi capitano magie, o sincronismi, quando intorno a me le situazioni cambiano e mi si presenta un qualcosa che, caso vuole, vada proprio nella direzione sperata, o apra una nuova strada per arrivarci. Allora questo è il sintomo buono che mi fa capire che ho lavorato bene, e il mio lavoro ha prodotto risultati effettivi, nella realtà.

L’amato Woody Allen diceva: “basta che funzioni”. A volte pensiamo che la nostra felicità sia troppo grande per poterci arrivare, ma è qui che intervengono proprio le censure, i condizionamenti inconsci che bloccano i nostri sogni legittimi.

Il Theta Healing mi ha salvato la vita
Ho incontrato il Theta Healing in un momento in cui mi sono ammalata e la medicina ufficiale mi diceva che avrei dovuto finire su una sedia a rotelle, dato che la mia colonna vertebrale era compromessa. Era una vera sentenza a morte, un viaggio di non ritorno.

Dopo il primo momento di sconforto e disperazione, decisi di intraprendere un cammino di rinascita, attingendo a conoscenze aggiuntive rispetto a quelle tradizionali. Infatti sono convinta che tutti i metodi abbiano una grande validità e debbano essere presi in considerazione, fosse anche solo per il fatto che siamo un insieme di elementi che compongono il nostro Essere, che non è solo anima, spirito, emozione, ma anche fisico, meccanico, relazioni che per essere veramente felici debbono funzionare tutte in armonia.

Proprio in questa ottica venni casualmente a conoscenza del Theta Healing e sentii dentro di me che era una via possibile. Non appena approcciai il primo corso base, me ne innamorai e capii le infinite possibilità che questa metodologia poteva portare a me per la mia guarigione, e agli altri per l’aiuto che potevo portare ad altre persone come me.

Naturalmente venivo da altri percorsi, ma questo aveva delle potenzialità immense. Tutti questi anni di studi non hanno mai smentito questa mia sensazione e tutt’ora mi aggiorno e continuo il mio percorso di studi.

Che cos’è il Theta Healing

Riprogrammare il nostro subconscio
Sara Verderi con Vianna Stibal.

Questa tecnica, canalizzata e messa a punto dall’americana Vianna Stibal, utilizza una semplice meditazione, alla portata di tutti, per stimolare il nostro cervello ad utilizzare ed emettere le onde Theta, che si sono rivelate essere le onde di cui è formato l’inconscio.
Quando lavoriamo in onda Theta, quindi, emergono ricordi, traumi, cose di cui non eravamo a conoscenza razionalmente ma che magari si sono fissate nel nostro inconscio e vengono “recuperate” a richiesta ed analizzate.

Possiamo, così, capire come mai abbiamo certe convinzioni, che potrebbero non appartenerci, in quanto tramandate da qualcuno nella nostra linea genetica. Cosa ne pensava ad esempio la nostra bisnonna dell’avere figli al di fuori dal matrimonio? Certamente per quei tempi era un tabù ed un comportamento riprovevole.
Oggi invece potrebbe essere un evento naturale ed anzi benefico. Ma qualcosa nel nostro inconscio ci spinge a non vivere questo splendido evento con tutta la gioia che noi vorremmo.

Perché, ci chiediamo? Eppure non siamo contrari idealmente a questa cosa. Ma una voce dentro ci dice che c’è qualcosa che non va. È quel programma o credenza insito nel nostro DNA, creato dalle nostre antenate, che è tuttora vivo ed attivo dentro di noi, anche se noi la pensiamo in modo diverso e non ci serve più.

Con questa tecnica, che si avvale anche della kinesiologia applicata (il corpo non mente mai, si dice, e svela la verità delle cose), si possono scoprire queste voci interiori che tendono a rovinarci attimi di gioia, a farci sentire in colpa e a cui non riusciamo spesso a dare un nome ragionevole. Dall’aver individuato una di questi programmi, a toglierlo, è un attimo. In questo modo l’operatore ricostruisce una versione della realtà più consona per la persona,  recuperando ciò che di buono c’è in un’esperienza. A volte si compiono dei veri e propri miracoli.

La fondatrice del Theta Healing

USA. Sara con Vianna, alla fine del corso di Theta Healling.

Vianna Stibal è una guaritrice americana, con sangue indiano nelle vene, che ha canalizzato il Theta Healing, che all’inizio aveva chiamato Orion Tecnique. Da una situazione di indigenza e difficoltà emotive e relazionali pesanti, è riuscita a creare un vero e proprio impero, basato sull’amore, la ricerca del bene e lo sviluppo delle proprie potenzialità.

Dopo essere divorziata da relazione turbolente, ed aver avuto tre figli giovanissima, sposa l’attuale marito, Guy, che non solo l’aiuterà a consolidare la sua tecnica e la sua attività, ma le resterà accanto per tutta la vita.

Vianna crea un’attività in America che si occupa di naturopatia, guarigione, vendita di prodotti naturali e pietre, disegna una linea di gioielli, è una bisnonna molto giovane e viaggia in tutto il mondo a insegnare la sua tecnica. Ha creato moltissimi guaritori di talento ed è una donna con uno spiccato senso materno e grandi capacità imprenditoriali.

Ha scritto molti libri, tradotti in tutte le lingue, e vive in luoghi pieni di natura incontaminata. Psichica di grande capacità, aiuta tutti coloro che lo richiedono, a sviluppare i loro talenti e a trovare la loro felicità, anche attraverso l’incontro con il proprio partner divino.

Il suo innegabile talento la porta ad esprimere se stessa in tutte le sfumature, come donna, artista e terapeuta, e il suo esempio ha ispirato milioni di persone. Incontrarla è un grande dono, e ricevere i suoi consigli ancora di più.

Una sapienza alla portata di tutti
In questo metodo, al corso base si insegna ad arrivare a questo stato con una meditazione specifica, molto semplice e alla portata di tutti. In questo stato di coscienza, che scientificamente è stato visto essere proprio delle frequenze in cui si esprime il subconscio, una persona può letteralmente accedere ai propri ricordi, alle proprie convinzioni, ai propri traumi o accadimenti felici.

In questo modo possiamo esplorare il nostro mondo interiore consapevolmente e arrivare, così, alle informazioni più importanti che fanno parte di noi con le nostre domande più essenziali. Perché ci accadono sempre le stesse cose? Perché, nonostante lo desideriamo, non riusciamo ad incontrare persone diverse, situazioni più consone, perché non riusciamo a sconfiggere quella paura che ci blocca, perché non riusciamo a capire i motivi per cui non veniamo valutati come ci meriteremmo? Sono tutti interrogativi a cui a volte non riusciamo a rispondere e ci confondiamo perché cerchiamo di capirli con la mente razionale la quale, rispetto all’estensione dell’inconscio, è solo un 10-15% di tutto l’apparato mentale.

Connettersi con queste frequenze ci dà la possibilità di avere risposte creative, diverse, di ricordare cose che ci sono successe e che avevamo dimenticato, osservare eventi che magari ci erano stati tenuti nascosti, o presentati in altro modo, riusciamo ad arrivare all’origine e alla motivazione concreta di quanto ci sta disturbando. Una volta che siamo lì, sapere come cambiare questa esperienza è un tesoro di informazioni inestimabile, che ci permette di rinnovare il nostro sistema corpo spirito e di riprogrammare la nostra mente in un altro modo.

Quanto vorremmo che una situazione fosse andata diversamente? Che avessimo ricevuto quel supporto, quella parola di conforto che ci avrebbe fatto cambiare opinione della vita? Forse molto.
Il Theta Healing permette proprio questo, di tornare a riparare i danni del passato, cambiare l’esito dei nostri trascorsi, in accordo con la grande forza dell’Amore che tutto pervade, e che tutti, belli e brutti, cattivi o buoni, avremmo voluto sin da piccoli.

La chiave per capire se stessi

Una volta ho sentito dire che il male è infantile e non posso che essere d’accordo. Non credo personalmente esistano persone nate cattive, ma solo persone non amate a sufficienza, che serbano dentro di sé tanta rabbia, frustrazione e senso di rivalsa.
Osservare il nostro subconscio e sapere perché certi pensieri si agitino dentro di noi, diviene allora la chiave per capire noi stessi, sviluppare un senso di compassione profonda e vedere con occhi diversi anche gli altri.

Questo non significa che dobbiamo amare tutti dato che tutti hanno una storia triste alle loro spalle, ma significa lasciar cadere tutte quelle emozioni e quei risentimenti che ci portiamo dietro e paiono senza fine, senza speranza. Vuole dire aprire gli occhi sulla possibilità che nel mondo possiamo davvero cambiare le cose per noi, e in meglio. Le decisioni poi che ne nasceranno, avranno delle gambe fondate sulla nostra forza, invece che sulla nostra debolezza.

Il Theta Healing aiuta non solo a comprendere questi passaggi, ma anche a cambiare, con uno strumento morbido e amorevole, il nostro destino. Ad uscire dalla zona di comfort del nostro dolore e trovare la forza e le risorse per ricostruirci.

Un programma interiore che ci blocca

Riprogrammare il nostro subconscio
Due allieve sperimentano le tecniche di Theta Healing.

Nel nostro subconscio c’è un programma che ci impone di comportarci in un certo modo.
Faccio un esempio pratico: vi è mai capitato di pensare che forse non ci permettiamo di avere successo ed avere una vita piena e felice poiché magari nostra madre non l’ha avuta e ci sembra di tradire il suo dolore, i sacrifici che ha fatto per tirarci su?
Ebbene, questi blocchi possono essere sciolti. Forse potremmo pensare che ognuno di noi, nostra madre o nostro padre compresi, sono protetti dalla premura di una forza più grande, un Creatore, che attende solo di poter allungare le sue braccia e prendersi cura di noi.

Abbiamo tutti a disposizione una forza infinita, che governa il cielo, il mondo, la terra, che forse sentiamo meglio quando siamo a contatto con gli Elementi. La natura ha una forza che attinge da qualcosa di più grande e sembra non finire mai. Da qui possiamo attingere l’energia, le informazioni, le soluzioni creative che possono cambiare la nostra vita.

Possiamo far nostra l’armonia che osserviamo nel mondo naturale esterno. E utilizzare queste lezioni che abbiamo sotto gli occhi per ricalcare la stessa armonia in noi. Forse ci serve imparare qualcosa che non conosciamo. Se nostra madre era sempre infelice, per l’imprinting ricevuto non abbiamo imparato cos’è il sentimento della gioia. Forse non ce la permettiamo nemmeno.

Il nostro cervello lavora con la realtà virtuale
Ma con il Theta Healing possiamo collegarci a questo bacino di informazioni ed effettuare un vero e proprio download (inserimento) nel nostro subconscio di cos’è la gioia secondo il modello di purezza proposto dal Creatore. E poiché il nostro cervello lavora in modalità virtuale, accetterà l’inserimento come se lo avessimo sempre sperimentato, fin da piccoli, anche se nella vita non è stato così.

Sembra un miracolo? Sembra impossibile? Eppure non ci facciamo nessun dubbio quando interagiamo in realtà virtuale con giochi elettronici o con il computer. Il nostro cervello lo accetta come vero, anche se reale non è e si comporta come tale. Lo stesso possiamo fare con il Theta Healing. Il Creatore ci suggerisce un nuovo programma, in accordo con l’amore per noi stessi, da scaricare nel nostro bio computer, che è l’inconscio.

E da quel momento, una volta accettato il programma, il nostro computer personale funzionerà con quell’inserimento. E se sappiamo finalmente cos’è la gioia, la incontreremo nella nostra vita, in situazioni concrete, perché finalmente la possiamo riconoscere e percepire come reale.

Ecco come funzioniamo. Ho visto molte persone cambiare la propria vita con questo metodo e migliorare sensibilmente i propri rapporti, con gli altri, con le situazioni, con il lavoro, con il proprio corpo e, cosa fondamentale, con la percezione del proprio Sè. Una volta che capiamo e cambiamo, si aprono le porte di una nuova vita.

Vi invito a partecipare a seminari, conferenze, dirette su questo tema. La mia personale opinione è che un metodo è valido quando se ne vedono i suoi effetti benefici. Se questo piccolo racconto di vita vissuta vi ha ispirato, provateci. A me ha cambiato la vita e sono felice di poterlo raccontare a chi si è sentito toccato nel profondo da questa straordinaria esperienza di vita.

Sara Verderi
Milanese, laureata in giurisprudenza, giornalista e scrittrice. Segue lo sciamanesimo con Lupo Grigio, poi la School of Healing Wisdom con Ron Young, con cui lavora negli USA 2 anni come healer. Studia con Bert Hellinger costellazioni familiari e spirituali, con Peter Levine il trauma healing, poi il thetahealing®️ con Vianna Stibal, del quale è insegnante e Master certificate of Science e di cui tiene regolari corsi a Milano e dove richiesta. Fondatrice de Lo Studio a Milano. Website: saraverderi.com.