21 settembre… un’Onda d’amore

48 gruppi e artisti creeranno l'Onda di Pace che invaderà il pianeta

di Romano Ferrari. Una giornata intera di musiche sacre e canti dedicati alla pace, che verranno trasmessi su Facebook e su YouTube, è stata suggerita in sogno da un maestro spirituale.

Il mio cammino interiore è iniziato con Sai Baba tanti anni fa quando, in una frazione di secondo, guardandomi negli occhi ha trafitto il mio cuore con il Suo Amore Infinito, aprendomi a una nuova vita.
Tutto è nato in una notte di fine febbraio vicino a Sanremo, dove ero in ferie. Quella notte la mia mente era agitata più del solito, prima di addormentarmi dopo aver meditato, chiedendo aiuto ai Maestri per calmare la mente.

Romano Ferrari

Dalle 10 fino a mezzanotte e mezza ho dormito profondamente, poi mi sono svegliato e vedendo l’orario sono tornato a letto. Invece non riesco a dormire, mi giro e mi rigiro, cerco di meditare, prego ma non riesco; sento che qualcuno sta mandando energia, una sorta di ripulitura interiore come se stessero purificandomi.

Penso a chi poteva essere l’artefice di questo ma nessuno dei nomi che mi venivano risuonava. Verso le 5.00 sento un nome forte e chiaro: Guruji. Inoltre continuo a sentire molto chiaramente un pensiero: “Sei un guerriero di Luce, non devi avere paura, la luce la verità non hanno paura di niente, sii un guerriero di verità”. La conferma è che da quel momento crollo esausto in un sonno profondo.

Un’infinita gioia dentro il cuore
Verso le 6.30 mi sveglio con un’infinita gioia dentro il cuore. Prima di svegliarmi ho un sogno nitidissimo: ero in un grande palazzo in una città, stavo uscendo nella piazza di fronte vicino ad una strada e vedo Guruj vestito da sera, era molto elegante e radioso con i capelli raccolti una giacca colorata indiana, sembrava un divo molto elegante. Mi prende sotto braccio dicendomi: “Andiamo a fare quella domanda sul Festival ad Alfredo de Joan, il presidente della Peace Run Italia”.

La mia mente collega la frase del Festival al Festival di Sanremo, ma sapevo che non era questa la risposta giusta. Pieno di gioia e di energia comincio a chiamare persone per capire il significato di quella frase. Kailash, il mio fratello spirituale da tante vite, mi diede alcune indicazioni importanti, essendo molto vicino a Guruji.

Guruji Bhakti Marga vive in Germania. La sua missione è aprire i cuori dell’umanità.

Chiamo Alfredo, la sua risposta mi chiarisce tutto: il sogno era collegato ad un progetto che lui voleva fare di un’Onda di pace, Waves of Peace ossia 24 ore (da mezzanotte a mezzanotte) di musiche sacre, mantra, e canti dedicati alla pace, che verrà trasmessa online il 21 settembre (giornata Mondiale della pace indetta dall’ONU), con 48 gruppi e artisti che con la loro musica creeranno questa Onda di Pace che invaderà tutto il pianeta.

Un messaggio di pace in tutto il mondo
Noi con la Peace Run portiamo da 34 anni questo messaggio di pace in tutto il mondo, con una fiaccola che è stata toccata da migliaia di cuori, bambini, politici importanti, autorità religiose e persone semplici. Negli ultimi tre anni abbiamo avuto il Colosseo gratuito con 8000 disegni di bambini da tutto il mondo che interpretano la pace dai loro cuori puri, disegni che abbiamo esposto esternamente al Colosseo. Con 25 televisioni che hanno messo in onda l’evento con circa un milione di visualizzazioni.

L’onda della pace inizia da ognuno di noi, la pace inizia da me è un messaggio profondo che tocca i cuori. Mancano pochi giorni alla realizzazione del progetto e sono sicuro che sarà uno dei progetti più importanti per promuovere la pace nel cuore delle persone di tutto il mondo. Quest’onda di pace è già iniziata, dai primi contatti con gruppi, artisti e persone è già avvenuta una trasformazione nei cuori, non solo di chi interagisce con noi, ma anche chi ascolta questo messaggio rimane toccato nel profondo dell’anima.

Il primo cuore ad essere trasformato è il mio

Como. Irina Solinas, una delle artiste che parteciperà all’evento del 21 settembre.

Nell’organizzare sento una grande forza e chiarezza nel profondo dell’anima, qualcosa che mi sostiene. La mia esperienza fino ad oggi è che se realmente se ti abbandoni e parli dal cuore, chiedendo all’infinito di essere uno strumento vuoto per essere un vero guerriero di luce senza paura, ciò che dici viene impregnato di una grande forza che tocca nel profondo le anime. Io mi ritengo una persona normale che ha fatto tanta esperienza nella ricerca della verità ultima e medita da tanto tempo.

Questa è solo la mia esperienza: nel profondo del mio cuore – come tutti i cuori – prego per essere uno strumento vuoto per veicolare quell’amore infinito che i Maestri ci danno in continuazione.
Ringrazio di cuore tutti quanti per la condivisione di questo messaggio di Pace in questo momento epocale del mondo di grande cambiamento verso un futuro impregnato di Amore e rispetto verso tutti gli esseri viventi dell`universo. Shanti Shanti Shanti

Per saperne di più:
Vedi Facebook Waves of Peace
E anche Peace of Run

Romano Ferrari
Nato a Parma, vive ad Arzo (Svizzera) da 12 anni. Il suo cammino interiore è iniziato tanti anni fa,`quando Sai Baba, con il Suo Amore Infinito, l'ha iniziato a una nuova vita dedicata a favorire il cambiamento di coscienza negli esseri viventi. Si occupa di sostenibilitâ riportando gli ambienti a quelle armoniche della natura, ricreando gli spazi sacri che favoriscono lo sviluppo delle profonde qualità dell`anima. Organizza tappe con eventi per Peace Run in Italia e in Ticino ed è uno dei fondatori di Waves of Peace - Onda della Pace, che tramite la musica porta il messaggio della Pace.