“ET: loro sono già qui”: il backstage

Durante il convegno verrà proiettato il film su una storia di abduction

La storia è drammatica, un rapimento alieno che sconvolge la mente e la vita della protagonista.  Vediamo cosa succede dietro le quinte del nostro set: vi raccontiamo l’impegno, i turbamenti, i lapsus, le risate

PAGINA WORK IN PROGRESS

Soggetto: di Manuela Pompas.
Attori: Stefania Pepe e Alberto Mancioppi.
Registe: Lisa Metelli e Stefania Pepe.
Produttori: Lime & Pepper Production.
Location: un interno e… un altro pianeta.

Questa storia di abduction l’ho scritta anni fa: doveva essere un monologo teatrale per Alberto Mancioppi, che nel leggere il copione si era entusiasmato e anche emozionato, entrando nel mood del testo. Ma era un argomento difficile da far accettare in Italia, dove produttori e direttori artistici storcono il naso solo a sentire certe parole – UFO, paranormale, reincarnazione – e si rifiutano a priori di prendere in esame il soggetto.

Così il copione è rimasto in un cassetto. Ogni tanto ne parlavamo, Mancioppi e Stefania Pepe, sua compagna di scena, perché era un peccato arrendersi. E anche se ben due medium mi dissero che la protagonista doveva essere una donna, eravamo bloccati.

Finché Stefania non ha conosciuto Lisa Metelli, una giovane regista,  interessata a farne uno short film.
E proprio mentre stavo organizzando il convegno “UFO & alieni”, ci siamo incontrati, ne abbiamo parlato e abbiamo deciso di produrlo noi quattro, Alberto e Stefania (che saranno i protagonisti del film), Lisa ed io.

E così è iniziata questa nuova divertente avventura, di cui qui voglio raccontarvi non tanto la storia, ma il backstage, i retroscena, la ricerca delle location, la creazione delle atmosfere e degli effetti speciali, che cosa succede mentre si gira, le risate, le emozioni, gli errori.

 

Un promo inquietante… che non c’entra col nostro film
Mentre studiavano il copione, i nostri 3, mi verrebbe da chiamarli i nostri ragazzi, hanno girato un promo un po’ terrificante, vagamente horror, che non c’entra affatto con lo stile del nostro film.
Guardatelo. Ma quello che proporremo sarà un’altra storia, con altri risvolti…

 

Mentre lavoriamo e ci mettiamo in posa

I magnifici 4, ovvero lo staff del film: (in basso da sin.) Stefania Pepe e Manuela Pompas; sopra Alberto Mancioppi e Lisa Metelli.
Stefania con Manuela Pompas.
Lisa Metelli e Stefania Pepe.

 

 

 

Si inizia a lavorare sul copione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il film procede. Io non ho ancora visto niente, ma ricevo dal set telefonate di entusiasmo. Sono curiosissima.
Appena avrò le prime scene, ne posterò almeno una…

 

Alberto ripassa una scena.
L’autore si informa: d’altronde un Acquario deve avere tutto sotto controllo
Mancioppi al trucco.

 

 

 

 

 

 

 

È arrivato il promo:
È un po’ inquietante (del resto lo è il soggetto del film), ma è anche intrigante

Alberto Mancioppi ha proprio le physique du rôle dello psicanalista, un personaggio chiave che fa rivivere alla sua paziente in ipnosi, Stefania Pepe, in una interpretazione intensa e drammatica, la sua abduction….

 

Manuela Pompas
Giornalista, scrittrice, ipnologa, è considerata un'importante divulgatrice nel campo della medicina olistica, la ricerca psichica, la psicoterapia transpersonale. Ha scritto numerosi libri su questi argomenti e la sua ricerca cardine riguarda la reincarnazione attraverso l'ipnosi regressiva. Spesso ospite nei convegni come relatrice sulle tematiche che riguardano la sopravvivenza, è stata spesso in radio e in Tv e ha condotto anche trasmissioni in una Tv privata.