Curarsi con l’Ayurveda

di Marco Bartoli.

Curarsi con l'AyurvedaBuongiorno a tutti. In questa rubrica risponderò alle vostre domande.

Ma prima di tutto vorrei presentarmi, anche se mi avete già visto su YouTube di KarmaTv.

Da 29 anni svolgo la professione di medico, occupandomi full-time di terapie naturali ed olistiche.
Sono stato per anni docente di Medicina Omeopatia presso l’Istituto Paracelso di Roma (scuola triennale riservata a medici) e ho insegnato anche Medicina Ayurvedica indiana e Medicina Cinese presso La Libera Università Leonardo da Vinci di Roma.

Elena e i latticini
Durante un’intervista che ho fatto su YouTube, Elena Maioli mi scrive:
Il professore è vegetariano, ma i latticini comunque sono molto infiammanti e producono muco, non sono preferibili, infatti quando i bimbi hanno la tosse e catarro i medici in primis tolgono il latte

Si, sono d’accordo con te, quando posso cerco di mangiare vegano. Confesso che però adoro i formaggi ed ogni tanto ne faccio uso. Riguardo al fatto che i latticini possano produrre muco è vero, però posso dirti che pur bevendo latte, pur mangiando formaggi e uova il mio organismo non ha muco poiché da 28 anni tutti i giorni assumo prodotti naturali per depurare l’organismo. Soprattutto cerco di pulire intestino tenue e crasso, fegato, reni, sangue, milza, sistema linfatico.
Questi sono gli organi che maggiormente sono attaccati dalle tossine. Utilizzo anche rimedi naturali per stimolare il sistema immunitario, utilizzo prodotti fitoterapeutici specifici per il mio dosha (sono un individuo a prevalenza Pitta), e per armonizzare la mia costituzione omeopatica ed i sette dathu della medicina ayurvedica. Ti assicuro che se fai questo tutti i giorni e pratichi regolare attività fisica il muco scompare dall’organismo pur essendo vegetariano e non vegano.

Klodian e la dermatite
Salve, video molto interessante. Vorrei sapere se la dermatite seborroica può essere migliorata con l’Ayurveda. Klodian Tafa

Sì, la dermatite seborroica può essere non solo migliorata ma guarita con la medicina ayurvedica. Esistono numerose piante medicinali ayurvediche che agiscono in senso dermopurificatore, dermoprotettore e vulnerario addirittura (cioè aiutano a riparare le ferite). Ovviamente bisogna tener presente tutto l’organismo e non solo un sintomo.

Va considerato lo studio dei dosha del paziente, il funzionamento dei 7 dathu, lo stato di intossicazione della persona e ovviamente valutare con l’anamnesi la storia clinica del paziente. Vanno esaminati i valori degli esami strumentali (eventuali ecografie o colonscopie) e valutati i parametri ematologici con esami del sangue.

Quindi non bisogna tralasciare una vera e propria valutazione medica. Fatto tutto questo può essere curata la dermatite seborroica.

Carla da Milano e gli attacchi di panico
Soffro da circa un anno e mezzo di attacchi di panico ed i farmaci che assumo non sembrano funzionare, potrei utilizzare i rimedi naturali per curare questa patologia?

Il problema della sindrome ansiosa, delle somatizzazioni ansiose e degli attacchi di panico coinvolge circa 10 milioni di persone in Italia.

Visto che moltissimi mi scrivono sottoponendomi questa domanda, abbiamo deciso in accordo con Manuela Pompas, di dedicare prossimamente una conferenza su questo tema importante su YouTube, così potremo approfondire bene questo tema spinoso e complesso. Posso comunque dirti sin da ora che il tuo problema (attacchi di panico) l’ho affrontato e risolto prescrivendo esclusivamente rimedi naturali su decine di pazienti.

Un caro saluto a tutti voi e a presto.
dott. Marco Bartoli

Marco Bartoli
Medico chirurgo, da 28 anni si dedica allo studio ed all'utilizzo clinico delle più potenti piante medicinali dei diversi continenti. È stato per molti anni docente di Medicina Omeopatica, Medicina Ayurvedica, Medicina cinese presso sedi prestigiose come la Libera Università Leonardo da Vinci di Roma e l'Istituto Paracelso di Roma.