Avebury, i cerchi di energia

Avebury, i cerchi di energia

di Donatella Galletti. Dopo i castelli, andiamo alla scoperta di altri siti: in questa puntata siamo in Inghilterra, alla ricerca di un lontanissimo passato

Tutti hanno sentito parlare di Stonehenge, il cerchio di pietre nel Wiltshire dalle origini misteriose: tra le ipotesi si dice che fosse un osservatorio astronomico.

Ma prima, parlerò di un suo parente stretto e non meno importante: il cerchio di Avebury, che si trova a una trentina di chilometri di distanza.

Qualche dato storico
Avebury è il più grande cerchio di pietre d'Europa. È una struttura del Neolitico (3500 A.C) che comprende diversi cerchi di pietre all'interno di un henge, ovvero un recinto preistorico in genere rialzato, in terra,  con un fossato attorno e due o quattro entrate di accesso.

La circonferenza del fossato è di 421 metri di diametro, Il fossato è largo 21 metri e profondo 11, Il cerchio esterno ha un diametro di 335 metri ed era composto da 98 pietre di circa 40 tonnellate l'una.

Un monolito ("sarsen").

Il complesso comprende altri due cerchi e un grande monolito, alto più di cinque metri, al centro. Esistono due grandi strade di passaggio dette avenue.

Molte pietre, il cui nome esatto è sarsen, sono state distrutte nel corso dei secoli per vari scopi, non ultimo trovare materiale da costruzione per le vicine case, e nel restauro sono state sostituite da segnaposto in cemento.

Il luogo conserva nonostante questo una forte carica di suggestione.

Sintonizzarsi per capire le energie del posto
Quando si parla di luoghi e civiltà così antiche e lontane da noi, è difficile fare ipotesi che ricostruiscano l'esatto significato e la sacralità di un luogo, anche se ad una persona con un minimo di sensibilità è subito chiaro che si tratta di un luogo speciale, uno dei "luoghi di potere", quelli dove tutto appare possibile, almeno nella mente del visitatore.

Per avere informazioni importanti, ho intervistato via Skype Maria Weathley, la massima autorità in materia su Avebury e siti similari, che ho seguito per tanti anni sul suo canale YouTube.

Maria è una radiestesista che ha scritto molti libri sui luoghi di potere, soprattutto del Neolitico; da anni si occupa del sistema geodetico della terra e delle sue energie.

L'intervista a Maria Wheatley

                       Maria Wheatley.

Le chiedo prima di tutto perché Avebury è così speciale.
«Anche se la paragoniamo a Stonehenge, Avebury è molto speciale perché è un centro molto grande», ci risponde. «Il diametro è 1088 piedi (332 m.) mentre Stonehenge è solo 108 piedi (32 m.): ci stanno dieci Stonehenge dentro Avebury.

Avebury ha energie alte e questo ne fa un posto di potere energetico; lì si trovano il maschile e il femminile, correnti terrestri, tracce di acqua molto profonde,  geospirali, pattern (forme) di energia. E le pietre sono radicate all'interno di queste energie, che includono le ley lines (linee energetiche che corrono lungo il globo, ndr), linee della griglia terrestre. E tutto questo fa diventare vivo il centro.

Migliaia e migliaia di persone potevano stare all'interno di Avebury, mentre solo 80 o 90 potevano stare all'interno di Stonehenge. Quindi Avebury era più per la gente e quindi era un posto sacro in epoche particolari dell'anno, mentre Stonehenge era per pochi eletti .

Qual è l'origine delle pietre con le quali è stata costruita Avebury? Vengono da lontano come le pietre blu di Stonehenge? O vengono da vicino?

             "Sarsen" al tramonto

Le pietre di Avebury si chiamano sarsen e vengono da quattro o cinque miglia più lontano, da Overtone Down, nella valle che viene chiamata la valle delle pietre.

Ed è da lì che gli antichi le hanno prese. West Woods, più lontano a sud è da dove sono venuti i sarsen di di Stonehenge.

Hai parlato di geospirali. Che cosa sono  esattamente e perché possono curare?
La geospirale è la forma armonica in superficie di un'acqua estremamente profonda, che viene generata all'interno della terra stessa ed è completamente indipendente dalla pioggia.
La chiamo acqua interna, (in water), vibra ad una frequenza di 7 Herz, che può aiutare il corpo a guarire se stesso: dà un'energia estremamente rilassante, un ambiente molto rilassante; e quando si interagisce con quella energia tutto il corpo inizia a rallentare e quindi è molto più ricettivo alla guarigione.

Il  pattern della geospirale si manifesta in spire di sette, e sette è il numero  più comune nelle geospirali (altrimenti sono dei multipli di sette, ndr.) e rappresenta il chakra del cuore, il centro del cuore. Quindi la geospirale è il cuore, il centro dei sette cerchi interni in un'area che sarebbe stata ritenuta molto sacra dai nostri antenati del Neolitico e dell'Età del Bronzo.

Il cerchio è stato costruito su un punto energetico oppure i punti energetici sono stati creati attraverso un rito?

       Un altro sarsen.

Avebury in realtà non è un monumento. Molte delle persone che vengono ad Avebury vedono le caratteristiche centrali, i cerchi  di pietre, il grande cerchio esterno e l'avenue come un monumento.

È iniziato nel periodo neolitico, avendo a disposizione delle enormi pietre che segnavano la geospirale. In seguito, cinquecento anni più tardi, furono costruiti cerchi di pietra nell'età del bronzo dalla Beaker People europea  (una nuova popolazione migrata in Inghilterra dall'Europa centrale ndr), che al suo arrivo sulle coste dell'Inghilterra vide quei cerchi di pietra che erano messi su delle linee di energia circolari e linee energetiche primarie.

Quindi quando guardiamo qualcosa come Avebury o Stonehenge dobbiamo pensarlo alla sua interezza. Ci sono voluti un migliaio di anni per completarlo e non è frutto di una sola cultura, perché ci sono  strati su strati di attività per  migliaia di anni.

Quindi la geospirale era lì prima?
La geospirale è stata segnata prima dalle persone del Neolitico, che hanno messo le pietre più pesanti e gigantesche ad Avebury sopra la geospirale, che come si è detto è la figura armonica  in superficie di un pattern davvero molto profondo nell'acqua.

Sappiamo della datazione di Stonehenge, che probabilmente è più antica di quanto dicono gli scienziati: secondo te quanto è antica  Avebury e a che epoca risale Stonehenge?

                     Una avenue.

Dalle ricerche scientifiche fatte attualmente ad Avebury  a livello di quella che era la superficie anticamente, si desume che nella prima fase di Avebury il cerchio era Neolitico, 4500 anni fa.

Questa è la data archeologica della prima fase e anche Stonehenge nella prima fase è del 3000 a.C.  nel Neolitico.

I monumenti potrebbero essere più antichi, perché sono stati sono state fatte prove  con il carbonio a Stonehenge e potrebbero risalire al 7000 a.C, quindi potrebbero essere del Mesolitico.

È la stessa cosa per Avebury?
Non lo sappiamo perché perché non hanno trovato nessuna prova col  carbonio per datare il livello della superficie antica. Gli scavi si focalizzano sul cerchio centrale ad Avebury e non è stato trovato nessun carbonio o reperti  di una attività del primo mesolitico.

E che cosa mi dici dal punto di vista della radiestetista: sei d'accordo con gli scienziati e con gli archeologi ?
Credo che sia più utile combinare discipline diverse: è meglio lavorare insieme per riuscire ad ottenere informazioni su un sito antico. Si ha  bisogno di astronomi, radioestesisti, matematici e archeologi. Personalmente ritengo che ci sia stata un'attività mesolitica ad Avebury rilevabile nella forma di cerchi fatti con tronchi.
Molto  prima che i cerchi di pietra fossero costruiti, sono stati individuati due cerchi di legno antichissimi; il che, pur non essendo ancora stati datati accuratamente, a mio parere anticipa la datazione di quache millennio.

Può una persona che non ha esperienza di radiestesia sentire dei punti importanti energetici? So che nei tuoi corsi dici che si possono trovare, ma una persona normale che va là magari seguendo un corso?

            Il sarsen "la sedia del diavolo".

Una persona normale che vada ad Avebury non è che vada sui punti di energia: quello che probabilmente sentirà sono le acque sotterranee Yang, le forze nel cielo e sentirà la strada sotterranea, perché è molto potente.
Ed è quello che la maggior parte delle persone avverte per prima quando vanno a fare ricerche radiestesiche in un posto come Avebury. La chiamano energia perché non sanno come interpretarla, ma con tutta probabilità il 99% delle volte è l'acqua sotterranea Yang.

Avebury era un posto di cura?
Avebury è un posto di cura, perché prima di arrivare al cerchio di pietra saresti passato da una pietra particolare con un vortice di energia che pulisce interamente l'aura, il sistema dei chakra. E poi saresti andato dall'altra parte del sarsen per lasciar cadere le energie negative sul sedile di pietra.
Quindi,  prima di entrare nella sacralità del cerchio di pietra, avresti camminato lì preparandoti alla guarigione.
(Prima puntata- continua)

 Per saperne di più:
Informazioni generali su Avebury
Il sito di Maria Weathley
Ancora su Avebury
Maria  Wheatley - The Avebury Experience with Capricorn TV

How can rocks and water heal you? Maria Wheatley  spiega le geospirali

https://www.wessexarch.co.uk/news/recent-discoveries-avebury

Scoperte recenti ad Avebury

https://www.theguardian.com/science/2017/jun/29/avebury-stone-circle-contains-hidden-square-archaeologists-find

Altre scoperte sulla datazione: un quadrato all'interno di un cerchio?