La posta dei lettori

Nasce una nuova rubrica: la posta di Manuela Pompas

La posta dei lettori

Da questo numero Manuela Pompas risponderà alle vostre domande legate ai temi della trascendenza, della reincarnazione, la vita dopo la vita e i viaggi astrali

Mi sono decisa a iniziare una nuova rubrica perché le domande che arrivano attraverso i nostri video sono tantissime e non sempre riusciamo a rispondere. Cercherò di essere chiara e obiettiva, tenendo conto che non ho certamente  la Verità in tasca, ma solo... cinquant'anni di ricerca, una vita dedicata a trovare le risposte che oggi penso di poter dare.
Il mio tema preferito è la teoria della rinascita, su cui ho anche fatto tanti video su YouTube e che sempre suscita interesse, ma anche dubbi.

Le anime che si reincarnano sono sempre le stesse?
Questa è la domanda che mi è stata fatta più volte, cui ho risposto anche in passato (ma pochi vanno ad ascoltare tutto un video, a leggere le chat precedenti e tantomeno leggono i libri, che sono certamente più esaustivi di una conferenza). Recentemente me l'ha chiesto su YouTube Francesca Furini.

Secondo i Veda, i libri sacri indiani, Dio manifesta la propria energia creando l'universo. Le particelle si organizzano e si uniscono, creando la materia, il mondo minerale e il mondo vegetale (che possiedono un'anima collettiva), quindi il mondo animale, nel quale subentra un'anima individuale nelle specie più evolute, come i nostri animali domestici, che in modo diverso sviluppano l'intelligenza e l'affettività.

Jalal al-Din Rumi (1207-1273).

Quindi quando un animale finisce il suo ciclo evolutivo, la sua anima (sì, gli animali hanno un'anima!) s'incarna in un essere umano e inizia un ciclo, partendo dal livello più basso fino ad arrivare, vita dopo vita, alla massima evoluzione, che nella nostra cultura è la santità e in Oriente l'illuminazione.

Secondo lo psicanalista americano Newton ciascuno di noi appartiene a un clan di anime. Ciò vuol dire che, a seconda del percorso e delle prove che dobbiamo fare ci leghiamo a gruppi di anime che ritroviamo spesso con ruoli diversi nelle varie incarnazioni.

Ma, Francesca, non è un "riciclaggio": quelli che oggi sono animali diventeranno persone.
Riporto a questo proposito la poesia Evoluzione del grande mistico afgano Jalal Al Din Rumi.

"Da quando tu venisti in questo mondo d’esseri
davanti ti fu messa, a salvarti, una scala.
Fosti dapprima sasso, poi diventasti pianta,
e ancora poi animale: come ciò t’è nascosto?
Poi diventasti Uomo con scienza, mente, e fede:
guarda come ora è un Tutto quel corpo, già Parte di terra!
E, trascorso oltre l’Uomo, diverrai Angelo certo,
oltre questa terra, dopo: il tuo luogo è nei cieli.
E passa ancora oltre l’Angelo e in quel Mare ti immergi:
così tu, goccia, sarai mare immenso ed Oceano".

Esistono persone prive di anima?
È la domanda che Gabriele Balbis ci ha fatto durante il video su Dialogo tra scienza e spiritualità. Questa, se non sbaglio, è stata una tesi portata avanti da Corrado Malanga anni fa. Io personalmente credo che tutto ciò che è stato creato ha un'anima. Però non tutti sono a contatto col mondo interiore. Molte persone vivono... dormendo.

A proposito dell'Accademia di Scienze Noetiche
Ecco l'intervento che Davide Moneta ha fatto durante l'intervista su YouTube a Federico Bottigliengo e Nicola Pannofino sulla nascita a Torino dell'Accademia di Scienze Noetiche.

Cara signora Manuela, apprezzo la buona volontà di questi 2 personaggi, ma fino a quando in Italia continueranno ad essere considerati gli unici detentori della verità i membri del CICAP (e i loro omologhi nel resto del mondo), temo che i loro sforzi divulgativi messi in atto resteranno vani. La scienza contemporanea che disconosce volutamente la fisica quantistica è l’equivalente della Santa Inquisizione nel Medioevo. L’umanità, deve liberarsi al più presto di questi personaggi, se vuole iniziare un vero percorso di crescita".

Il fisico Emilio del Giudice
(1940 – 2014).

Grazie Davide di averci seguito. Concordo pienamente con te, ma io preferisco vedere il bicchiere mezzo pieno. In Italia abbiamo avuto fior fiore di studiosi e di divulgatori (Giuliano Preparata, Emilio Del Giudice, Davide Marchi, Giuliana Conforto, tanto per fare qualche nome) e soprattutto ci sono tantissime persone su un cammino spirituale che lavorano per la Luce.

Se il Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) lavorasse per trovare imbroglioni e truffatori sarebbe encomiabile. Ma secondo la mia esperienza (ho incontrato molti dei suoi "seguaci") sono prevenuti e spesso negano l'evidenza. Ma la Scienza e la Verità non possono essere fermate, a dispetto di tutti i detrattori. E chi se ne importa del Cicap?
Chi fa una strada evolutivo-spirituale non si fa certo fermare da chi non crede.

Intanto il 1° anno dell'Accademia di Scienze Noetiche partirà a novembre - per quest'anno solo online - a Torino, con molti docenti di grande valore e... aperti al futuro. Vediamo che cosa riuscirà a portare di nuovo in Italia a livello accademico.
Vedi www.uninoesis.it
O la pagine FaceBook di Accademia di Scienze Noetiche.

UFO e paranormale su karmanews.it
Un bel successo ha raccolto l'intervista di KarmaTv su "UFO. Parlano i piloti"  a Sabrina Pieragostini e Alberto Negri, che hanno esposto in modo equilibrato la loro inchiesta nel mondo dell'aeronautica.
Molti i vostri suggerimenti, tra cui intervistare Saro Urzì (un eccezionale) contattista e il ricercatore Pier Giorgio Caria. E anche Marina Tonini. Sarà fatto.