Le campane di cristallo tibetane

Intervista con il musicista Luca Vignali

Le campane di cristallo tibetane

di Sonia Cecchinato. È appena uscito per la CapitanArt Records il CD "OM Crystal Bowls" di Luca Vignali, che qui suona campane tibetane antiche di duecento anni

le campane di cristallo tibetane

Luca Vignali, durante una conferenza (Foto Pompas©)

Luca Vignali è un musicista che ha alle spalle 20 anni di studi musicali accademici ininterrotti, ma anche altri percorsi paralleli per completare la sua professionalità complessa. È direttore d'orchestra e terapista del suono.

Ha un curriculum molto articolato, di cui citiamo solo qualche voce.
Ha studiato a NY gli effetti del suono sul corpo e sulla mente, basato sulla medicina vibratoria con John Beaulieu; quindi l’improvvisazione musicale con Marco Piazza-Krisna Das (Italia), Sarah Benson (U.S.A) e Julia Lyonn Liberman (U.S.A).
L’improvvisazione vocale con gli Overtones con David Hykes (Francia), Michael Vetter (Germania), Rollin Rachele (Olanda) e Lama Tashi (Tibet).

Lo contattiamo via Skype per farci raccontare come è nato il suo ultimo CD.
Luca Vignali. In questo lavoro ho utilizzato i toni puri di antiche campane di cristallo provenienti dall’Himalaya, usate per la guarigione allo scopo di rimodellare l’organizzazione del campo di energia, dal disturbo o malattia al benessere.

Il quarzo di silicio delle campane di cristallo entra in risonanza con il nostro corpo (dato a livello molecolare le nostre cellule contengono il silicio) e con  i suoi toni puri lo fanno vibrare, creando un massaggio vibrazionale.

le campane di cristallo tibetane

La cover di Luca Vignali

D: Puoi spiegarci meglio la peculiarità di queste antiche campane?
R: È come suonare un violino Stradivari. Queste campane hanno una particolarità di suono più pulito, una sonorità più elevata rispetto a quelle tradizionali.

Queste antiche campane, essendo state utilizzate a fini curativi e tramandate da centinaia di anni dagli sciamani, emanano un suono purissimo, proprio come gli strumenti dei violini antichi.

D: Nel CD si può ascoltare anche il mantra OM e il suono dei ruscelli dell’Himalaya.
R: Sì, ascoltare questi suoni con il mantra OM durante la meditazione aiuta a disintossicare il corpo, a regolarizzare la circolazione del sangue e a fornire più ossigeno al corpo.  Il costante processo di respirazione profonda insieme con le vibrazioni dell’OM e di questi suoni aiuta a liberarsi delle tossine.

le campane di cristallo tibetaneIn tutte le culture, soprattutto le più antiche, queste campane rappresentano il suono spirituale, la melodia per eccellenza: le campane suonate in questo CD hanno la capacità di creare un'atmosfera benefica che risuona nella mente favorisce il silenzio e la meditazione risvegliando la nostra consapevolezza.

Essendo un terapeuta del suono, la miscela del suono delle antiche campane di cristallo con il mantra OM e il rigenerante rumore dell'acqua dei cristallini ruscelli dell’Himalaya sono a servizio e d'aiuto per tutte le pratiche curative, dallo Yoga al Massaggio, dallo Shiatsu al Reiki, dal puro rilassamento fino alla meditazione e per tutte quelle terapie naturali che hanno bisogno di un’atmosfera giusta per rilassare il paziente e favorire la concentrazione del terapista.

Per saperne di più:
Il sito di Luca Vignali