Covid19 e carta astrale di Milano

Covid19 e carta astrale di Milano

di Donatella Galletti. Le date più importanti dell'attuale pandemia, compresa la fine, secondo il tema natale di Milano, ispirato agli studi astrologici del grande medico Gerolamo Cardano

Gerolamo Cardano, medico, filosofo e astrologo (1501-1576).

Partendo da quanto indica sui transiti delle pestilenze negli Aforismi Gerolamo Cardano, grande matematico, nonché medico e astrologo vissuto nel 1500, ho tracciato un percorso della pestilenza odierna, perché si possa riuscire a capirne il senso profondo.

Ho ovviamente aggiunto conoscenze più attuali ed i pianeti transaturniani, ovvero Urano, Nettuno e Plutone, non noti all'epoca di Cardano.

Dato per scontato che qualsiasi evento viene vissuto in modo diverso da una persona o da un gruppo, ho ristretto la ricerca a Milano, usando la carta del cielo di nascita della città secondo Cardano, ovvero il 5 maggio 1167 alle ore 7.

Che cosa indicano i pianeti
Marte: la febbre alta e l'infezione
Nettuno: le infezioni e i virus
Giove: l'accrescimento
Plutone: tutto ciò che è nascosto e segreto, sotto la superficie, l'oscurità che può portare ad autoconsapevolezza
Saturno: il dovere, la tradizione, la cristallizzazione, le abitudini, la sofferenza, l'affidabilità.
Urano: l'elettricità, le scoperte, l'indipendenza e il non volere legami, la libertà ricercata, la creatività (#Milanononsiferma)
Mercurio: l'intelligenza, la comprensione e gli affari, ma anche l'inganno.
Venere: gli affetti
La Luna: le emozioni

Le date più significative
Le date dei transiti più pesanti, dove la pestilenza è sentita in pieno, sono le seguenti:
31 marzo - 3 aprile 2020: Marte, Saturno, Urano, e Venere e relativi aspetti indicano il punto più alto della pestilenza.
6-16 gennaio 2021: ai pianeti citati si aggiunge Giove in aspetto stretto. La pestilenza apparirà nuovamente e potrebbe essere più violenta, ma avremo maggiori strumenti anche interiori per affrontarla.
18 giugno 2021: Marte, Urano e la Luna indicano un altro periodo pesante.
11 novembre 2021: A Marte e Saturno si collegano la Luna e Mercurio, sarà l'ultimo passaggio, che ci lascerà con una consapevolezza diversa. Mercurio simboleggia la comprensione e la luna l'emotività, quindi una comprensione duramente ottenuta attraversando un lungo periodo di rigore. Sicuramente ne usciremo diversi.

La via d'uscita attraverso il lavoro interiore
I transiti del periodo indicano quello che già sappiamo, cioè la difficoltà di gestire il dovere, il quotidiano e l'abitudine (Saturno ), contrapposti alla voglia di libertà e di uscire dagli schemi, soprattutto dalla casa, che ci limita fisicamente, libertà rappresentata da Urano.

Internet, rappresentato dal pianeta, è la nostra porta sull'esterno.
Marte, ovvero l'azione, in questo caso è frustrato per mancanza di movimento in qualsiasi senso, si potrebbe quindi sfogare come violenza domestica o depressione (violenza contro se stessi).
Il compito di ciascuno è di trovare un giusto equilibrio tra forze contrarie e tutte necessarie per una vita armonica.

#Milanononsiferma
A un esame della carta del cielo si può dire che a settembre la malattia poteva già essere circolante in città in modo segreto, per svilupparsi in modo esponenziale già a novembre.

Tra il 22 e il 26 febbraio Mercurio retrogrado, insieme a transiti percepiti come positivi, facilita decisioni poco sagge e dà l’idea generale che la città ce la possa fare muovendosi (#Milanononsiferma del 27 febbraio).

Perché Milano
C'è da tener conto che Milano ha per carta di nascita una gran voglia di fare ed azione pressoché perpetua. Plutone in 12° casa in Gemelli indica malattie croniche o nascoste ai polmoni. La malattia ha quindi colpito la città nel suo punto debole e caratterizzante.

Situazioni in equilibrio precario
Il 25 aprile
sarà favorita una profonda riflessione sulle relazioni, su quelle che si dimostreranno reali, valide e sorrette dall'affetto o dall'amore, e quelle che sono tali per obblighi di legge.
Matureranno decisioni sul mantenere o meno ciò che è ormai solo formalità.
Potrebbe esserci un avvenimento pubblico importante che scuote gli animi nel profondo e rimanda all'essenziale e a ciò che è veramente importante per la vita affettiva.

Il 30 aprile inizia a cambiare la percezione della malattia, c'è un'apertura e quindi una soluzione non solo ad eventuali problemi di convivenza forzata, ma forse la scoperta di un vaccino o una cura.

Se ne può uscire
23 maggio. L'equilibro di maschile e femminile verrà raggiunto come in una trasmutazione alchemica. Si darà il giusto valore all'altro. E ci sarà un riappacificarsi tra le persone – o anche ripresa economica. Coinvolti Venere e Marte. Venere indica anche i guadagni e Mercurio gli affari. Da apprezzare il valore dell’altro e a livello generale. Con probabilità l’inizio della sconfitta della malattia o almeno la percezione che sia così.
Ci saranno anche aspetti di confusione o crisi emotive dovute a quanto passato, ma è abbastanza logico prevederlo, aldilà dell'astrologia.

2021: il ritorno Il transito di Saturno e Marte si ripresenterà a gennaio 2021, ma verrà affrontato con diversa prospettiva. Fino a novembre 2021 ci sarà da darsi da fare, ma questo sarà oggetto di una prossima analisi.