Numerologia: cosa ci riserva il 2020

Numerologia: cosa ci riserva il 2020

Di Maurizio Corona. Il 2020 è arrivato e ognuno di noi spera in un futuro migliore. Ma che cosa ci dobbiamo aspettare secondo la numerologia?

Il dr. Maurizio Corona

Che cosa nasconde nei suoi numeri il nuovo anno, 2020?
Occorre in primo luogo chiarire che nella Numerologia, la scienza che ho il piacere di studiare, non possiamo fare previsioni di cosa ci accadrà, ma di quali opportunità potremo avere. Si tratta quindi di cogliere queste possibilità di crescita e di realizzazione.

Possiamo interpretare questo numero in diversi modi
Il primo è quello di vedere due 20 affiancati.
Questo ci mostra come questi due numeri, che essendo ripetuti si rafforzano, ci consegnano un anno in cui chi metterà in pratica i suoi desideri, quelli irresistibili - a cui però noi spesso resistiamo dolorosamente - potrà veramente fare un salto quantico. Questo in tutti i campi: da quello relazionale amoroso, al lavoro, alla soddisfazione personale, fino alla crescita interiore.

Questo numero, raddoppiato appunto, ci dice ancora che dovremmo seguire una “chiamata”, verso ciò che veramente sentiamo come aspirazione, come i musicisti più famosi, nel campo della materialità o della spiritualità. Comunque una chiamata irresistibile.

Un altro modo di interpretare questo numero è quello di sommare ogni sua componente: 2 + 0 + 2 + 0 = 4. Bene il 4 è un numero di presa di possesso del territorio, dell'economia, ma specialmente della responsabilità, cioè del sentirsi responsabili della propria vita e di tutto ciò che ci circonda, la famiglia, il lavoro, etc.

Un terzo modo è relativo alla provenienza di molte conoscenze: la Cabala e l’Ebraismo, che a loro volta provengono dal grande Sapere Egiziano (lingue in cui la lettura è da destra a sinistra).
Potremmo dire che 20-20, ripetuto due volte, rappresenta un modo particolare di leggere i numeri e cioè rappresenta il niente, l’assenza (quindi lo zero) del 2, questo poiché il 2 rappresenta il mentale, la conoscenza razionale, l’accumulo di pensieri, la conoscenza solo intellettuale; ancora rappresenta cose materiali inutili, potremmo dire quindi niente mentale, ma solo desiderio irresistibile, eliminando tutto il superfluo, rimanere solo nell’essenza della vita.

Per questo il 2020 ci riserva il massimo delle opportunità per coloro che, seguendo i loro desideri irresistibili, sapranno rinunciare alla corazza della razionalità (corazza che protegge ma anche limita), di tutto ciò che veramente non serve, che è inutile e superfluo, consentendo di realizzare il vero ruolo che hanno in questa vita, e accedere al vero Sé interiore.