Ritratto di famiglia con tempesta

Ritratto di famiglia con tempesta

di Manuela Pompas. Un ciclone riunisce una notte famiglia problematica, che poi al risveglio ritroverà le proprie problematiche irrisolte.

Il film, che ha avuto un'ottima accoglienza al Festival di Cannes, si svolge in un appartamento all’estrema periferia di Tokyo - nei quartieri popolari dove il regista ha passato l'infanzia, nei caseggiati dell’Asahigaoka House Complex di Kiyose, dove vive la  madre del protagonista, Yoshiko Kiki (Kirin Kiki), una sensibile vedova che parla con le farfalle, nella speranza che, come si crede in molte culture, tra esse ci sia l’anima di suo marito. Il figlio, che la va a trovare raramente, è uno scrittore che, dopo aver vinto un premio letterario prestigioso, non riuscendo più a scrivere fa l’investigatore privato, un lavoro che svolge senza scrupoli: infatti Shinoda Ryota spesso ricatta le persone che indaga, giocandosi poi i soldi alle corse di cavalli o alle lotterie. In più è separato, da una moglie che ha chiesto il divorzio e che lui rimpiange, con un figlio, Shingo, che può vedere solo una volta al mese. Ryota è dunque un perdente, un uomo infelice che non ha un posto soddisfacente nel mondo, senza amici né affetti, dato che le sue bugie e meschinità lo hanno isolato.

Ma il destino può regalare delle sorprese: una sera un ciclone – che sembra rappresentare simbolicamente le tempeste della vita - si abbatte su Tokyo e sulla sua famiglia, che trova riparo della madre, felice di averli di nuovo tutti e tre a casa. Insieme passeranno la notte su un tatami, sognando ciascuno un futuro diverso, migliore, che difficilmente potrà realizzarsi. Tuttavia, il film scorre come la vita, senza un lieto fine, non si realizzerà il sogno del bambino di riunire i genitori né quello di Shinoda di cambiar vita, ma forse miglioreranno i loro rapporti. Ed è proprio il ritratto familiare il campo di investigazione migliore del regista, Hirokazu Kore’eda, che ama sondare in modo psicanalitico sentimenti, conflitti, dandoci così un’altra opera interessante.

Titolo: Ritratto di Famiglia con tempesta
Regia: Kore'eda Hirokazu
Interpreti: Hiroshi Abe, Yoko Maki, Kirin Kiki,
DA VEDERE.