Nuda proprietà

Libero adattamento dal romanzo di Lidia Ravera “Piangi pure”
Regia: Emanuela Giordano
Interpreti: Lella Costa e Paolo Calabresi
Con: Claudia Gusmano e Marco Palvetti
Al teatro Carcano, Milano, fino al 16 marzo

Lella Costa è Iris, una donna di oltre sessant’anni spiritosa, piena di curiosità, di energia (fa le scale di corsa con la spesa), anche se un po’ ipocondriaca, con tanta voglia di conosceNuda1re e di vivere. Una donna che non si arrende alle difficoltà. Non potendo contare su una rendita sufficiente, trova un escamotage: affitta una stanza a Carlo, uno psicanalista che è stato sfrattato dal pianoterra, e contemporaneamente vende la nuda proprietà a un tipo senza scrupoli, che compra pensando di avere davanti una vecchietta malandata (cosa che lei finge di essere) che presto se ne andrà all’altro mondo.
E poi succede l’imprevedibile: i due si innamorano, scoprendo di essere attratti l’uno dall’altro, lei dall’intelligenza, dalla serietà ma anche dall’ironia di Carlo, lui dalla verve, dalla tenerezza, dalla vitalità di Iris. Ma poco dopo aver deciso di vivere insieme, lui scopre di avere un tumore, per il quale verrà operato. E il finale, che rimane aperto, è una sfida alla vita e all’amore, la voglia di guardare in Prop254X270faccia la realtà e di condividere il bene e il male, la gioia e il dolore, la capacità di ridere e di piangere insieme. Come sottolinea Lidia Ravera, questo lavoro è una sfida contro gli stereotipi, un atteggiamento che ben si addice a Lella Costa, un’attrice coraggiosa, una guerriera, sempre pronta a sposare le cause giuste, che ribatte: «Se non ti fai ingabbiare dagli stereotipi, la vita te la puoi godere tutta fino alla fine, eros compreso».

Manuela Pompas
Giornalista, scrittrice, ipnologa, è considerata un'importante divulgatrice nel campo della medicina olistica, la ricerca psichica, la psicoterapia transpersonale. Ha scritto numerosi libri su questi argomenti e la sua ricerca cardine riguarda la reincarnazione attraverso l'ipnosi regressiva. Spesso ospite nei convegni come relatrice sulle tematiche che riguardano la sopravvivenza, è stata spesso in radio e in Tv e ha condotto anche trasmissioni in una Tv privata.